La BiblioBox è stata inventata da Jason Griffey,

LibraryBox from Jason Griffey on Vimeo.



è una versione modificata della PirateBox creata da David Darts



Presentazione

Si tratta di un dispositivo portatile per accedere alle risorse digitali senza bisogno di connessione ad internet. La BiblioBox permette di scambiare contenuti liberamente. Inoltre questo progetto tutela la privacy degli utenti: nessun dato viene raccolto quando un utente si connette.
La BiblioBox può essere utilizzata in contesti differenti, in particolare in biblioteca. È un'occasione per mettere a disposizione degli utenti opere di pubblico dominio, ma anche contenuti distribuiti con licenze Creative Commons o altre licenze aperte.
La Bibliobox può ospitare opere create con licenze aperte dalle biblioteche e può anche diffondere documenti di carattere professionale in occasione di corsi o giornate di studio.
Con una modalità più interattiva, può anche servire come luogo di scambio tra i lettori e frequentatori di una biblioteca, nel corso di azioni di mediazione digitale.

Come funziona?

La Bibliobox funziona attraverso un router TP-Link MR-3020 e una chiavetta USB. È necessario avere un dispositivo in grado di collegarsi alla rete wireless (smartphone, tablet, computer). Una volta connesso, l'utente può scaricare (download) o caricare (upload) dei contenuti digitali. Anche il router TP-LINK MR3040 dotato di una batteria per l'alimentazione autonoma sembra essere un dispositivo interessante.
Per gestire l'interfaccia di consultazione si può utilizzare Calibre, un programma per gestire le librerie digitali; si può esportare la libreria, creando un catalogo in HTML tramite Calibre2opds.

Nuova versione

Jason Griffey ha pubblicato nel marzo 2014 la nuova versione della BiblioBox. Lo sviluppo della versione 2 è stato possibile grazie a una campagna di finanziamento collaborativo realizzata su Kickstarter. La versione 2 prpresenta un certo numero di vantaggi. Prima di tutto la BiblioBox è molto più semplice da configurare Poi,dispone di nuove funzionalità come le statistiche.Ora è possibile sapere quante persone si collegano in un giorno e quali sono i documenti più scaricati. E' stata inserita anche una funzionalità FTP. Questo permette di caricare dei file direttamente sulla BiblioBox senza dover scollegare la chiavetta USB dal router. Infine, la versione 2 ha il responsive design, si adatta perciò alle modalità di visualizzazione dei dispositivi mobili (tablet, smartphones).

LibraryBox v2.0 from Jason Griffey on Vimeo.



Bibliografia

Tutorial



L'articolo originale in francese è parte di Bibliopedia e si trova a questo indirizzo: http://www.bibliopedia.fr/index.php?title=Bibliobox
I contenuti di Bibliopedia sono distribuiti con licenza Creative Commons CC-BY-SA.
Traduzione italiana di nilocram